Don Bruno Maggioni: Quando un prete si trasforma in una rock star!

Don Bruno Maggioni

Forse neanche Don Gallo o le simpatiche suore di “Sister Act” avrebbero saputo fare di meglio! Probabilmente persino loro sarebbero “arrossiti” (ironicamente parlando) davanti all’esuberanza e all’effervescenza del simpatico Don Bruno Maggioni, il prete di Limbiate (Brianza) che ha chiuso un matrimonio cantando e ballando sulle note di “Mamma Maria” dei “Ricchi e Poveri“.

Don Bruno Maggioni, che sul web viene goliardicamente definito “il prete più pazzo d’Italia“, non è nuovo ad alcune celebrazioni fuori dal comune: nel 2012, infatti, lo stesso prete aveva regalato ad Alessio e Valentina, una giovane coppia di sposi, due biberon, invitando i due ragazzi ad accogliere e ad accettare con amore il dono della vita che il Signore avrebbe concesso. E anche quel dono, a dir poco fuori dagli schemi, fece il giro del mondo. Don Bruno Maggioni regala sempre qualcosa ad una coppia di sposi: “Se alla moglie regalo il caffè, al marito dono una caffettiera, invitando uomo e donna a collaborare nella vita domestica. Oppure offro due tazze da caffè, esortando gli sposi a trovare sempre un momento per chiacchierare assieme. O regalo un libro di cucina, sottolineando che la felicità in un matrimonio inizia a tavola.

L’ultimo video, caricato su Youtube lo scorso 15 luglio, è stato già visualizzato da oltre duecentomila persone, raccogliendo circa mille commenti, e trasformando Don Bruno Maggioni in un autentico fenomeno mediatico.

Microfono alla mano, il sacerdote si è esibito in una performance allegra e divertente, “scatenandosi” tra battiti di mani, acuti canori e simpatici balletti, e coinvolgendo con energia ed entusiasmo tutti i presenti in Chiesa. Il tutto al centro dell’altare e con gli sposi visibilmente su di giri ed entusiasti dell’andamento del loro matrimonio.

Alcuni fedeli lo criticano, ma la maggior parte lo apprezzano e si mostrano parecchio divertiti ed entusiasti. Molti sono letteralmente “travolti” dall’entusiasmo e dalla gioia di vivere di questo prete di frontiera, tanto che nel giorno del suo 52esimo compleanno i parrocchiani gli hanno organizzato una grande festa, donandogli una collezione di CD di famosi cantautori Italiani. “La gioia è un dono di Dioha spiegato il sacerdote – e riscoprire questa verità aiuta a tornare in sintonia con le persone, in particolare quelle che si erano allontanate dalla Chiesa.

Un altro “cavallo di battaglia” di Don Bruno Maggioni è il calcio, lo sport più amato dagli Italiani. “Sappiamo che questo sport procura una grande gioia agli uomini. E così, spesso, nelle mie omelie utilizzo metafore calcistiche per far comprendere meglio il significato di ciò che voglio trasmettere alla gente.

Curioso che Don Bruno Maggioni abbia optato per una canzone dei Ricchi e Poveri“, uno dei gruppi  più amati dai gay.

Senza dubbio un anticonformista, un rivoluzionario. Un prete che, sulle orme di Papa Francesco, ha voglia di cambiare la Chiesa Cattolica: “Se il Santo Padre utilizza parole semplici ed un linguaggio quotidiano e diretto, penso che anche noi parroci dobbiamo seguire il suo esempio. Bisogna avvicinare la gente alla Religione, non allontanarla.

Sarà il caso che anche altri sacerdoti prendano esempio dal simpatico Don Bruno Maggioni…? Forse la Chiesa Cattolica ha davvero bisogno di uomini così.

Ecco il video di Don Bruno Maggioni che, al termine della celebrazione del matrimonio, canta  e balla “Mamma Maria” dei “Ricchi e Poveri” coinvolgendo tutti i presenti.

Fabrizio Bertè

 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: