Cosmopolitalians – “Da Padova ad Hollywood per entrare nello star system americano”

Dopo il premio Oscar vinto domenica notte da ‘La Grande Bellezza’, Cosmopolitalians non poteva che volare ad Hollywood per sbirciare nel magico mondo dello star system americano. L’ospite di questa settimana è Daniela Agostini, coreografa e ballerina, a Los Angeles da 8 anni.

L’Italia – “Ho vissuto la maggior parte della mia vita a Padova, dove sono stata proprietaria di una scuola di danza. Una passione che ho avuto sin da piccola quella per la danza: mi allenavo di giorno dopo la scuola e studiavo fino a tardi. Sono sempre stata testarda: mentre tutte le bambine ballavano la danza classica, io mi concentravo su quella moderna, il jazz e l’hip hop, che è anche lo stile che prediligo.

Daniela, Cosmopolitalian from Los Angeles dal 2006

Daniela Agostini, Cosmopolitalian from Los Angeles dal 2006

Non ho lasciato l’Italia perché dovevo, l’ho lasciata per scelta, per lavorare in America, dove volevo conoscere una nuova realtà. Torno a casa due volte l’anno per i miei genitori e i miei amici, che mi mancano davvero tanto insieme alla mentalità del mio Paese, il modo di fare, il calore umano che qui manca.
La mia famiglia era un po’ contraria a questa mia scelta di andar via, ma adesso mi sostengono tantissimo perché mi vedono felice e comprendono degli enormi passi avanti fatti nella mia carriera. A breve partirà L.A. Dance Dream, un grande progetto di musica per cui abbiamo trovato anche un investitore che vorrebbe finanziare la mia scuola ad Hollywood insieme a quella di Padova.
Quello che differenzia L.A. Dance Dream dagli altri workshops, è il fatto che, alla fine dei 10 giorni di camp intensivo di danza, sarà prodotto un music video con un cantante americano, che quest’anno sarà Printz Board dei Black Eye Peas, e poi produrremo due music videos con ballerini selezionati e la cui coreografia sarà seguita da uno dei nostri coreografi più conosciuti. Questo progetto verrà realizzato a Los Angeles il prossimo agosto, e la stessa struttura con l’aggiunta di un concerto di Printz Board, verrà fatto a Padova, probabilmente il prossimo novembre. Se tutto andrà bene, nei prossimi due anni dovrei tornare e fare avanti e indietro dagli States. Sarebbe bello cercare di portare un po’ di mentalità americana in Italia”.

Gli USA – “L’America non è una realtà facile in cui inserirsi, ma qui mi sento molto più a mio agio perché riesco a far bene le cose senza essere giudicata. All’inizio è come vivere un sogno, stare in un altro mondo.
Quando una persona arriva qui la prima volta, o la ama o la odia. Prima di trasferirmi definitivamente, venivo a Los Angeles solo per corsi di aggiornamento estivi, fin quando non ho avuto l’occasione di lavorare qui in una scuola di danza di Hollywood.

Daniela mentre prova una delle sue coreografie

Una delle coreografie del video prodotto da Daniela

La differenza che ti permette di realizzare le cose oltreoceano sta anche nel basso impatto della burocrazia, che invece, in Italia, spesso ti porta ad abbandonare i tuoi progetti. Quando sono arrivata non parlavo una parola d’inglese, quindi tutto è stato davvero difficile. Un’altra cosa positiva di questo mondo, è l’intenzione di internazionalizzarsi, di aprirsi sempre più a nuove influenze in tutti i settori. A Los Angeles, ho lavorato a dei progetti con l’Università locale ed è stato fantastico: venivano fusi più stili insieme ed avevo libertà di manovra; in Italia tutto questo è molto più difficile per via della mentalità chiusa. I miei appuntamenti qui sono vari: dai giorni in cui si prova dieci ore al giorno ad altre volte in cui resto in ufficio a lavorare. Più che essere una performer, a me piace organizzare, stare nel backstage. I coreografi che assumo ballano con Chris Brown, Usher, Rihanna. Ho un’agenzia che mi procura questi lavori a progetto e capita anche che faccia audizioni ad attori. Devo ammettere di essere stata molto fortunata coi permessi di soggiorno: ho avuto un Working VISA per 3 anni e, quand’ero pronta per tornare in Italia perché scaduto, ho fatto la richiesta per la green card – la carta che concede ogni anno a 50.000 persone di ottenere la cittadinanza americana – ed ho vinto nella lotteria indetta dal governo. Adesso vivo vicino la costa, ho l’Oceano davanti casa ed è fantastico”.

Cosmopolitalians all’estero – “Prima di trasferirmi, avevo già degli amici qui, tutti conosciuti grazie agli stage estivi che venivo a fare per la danza. Ho contatti con tantissimi italiani, spesso conosciuti sul set, ma mantengo i rapporti solo con cinque sei persone, quelle con cui credo valga veramente la pena farlo.

Ballerina da una vita, ecco Daniela all'opera

Ballerina da una vita, ecco Daniela all’opera

Per una persona che deve iniziare da zero qui, certi italiani sono bastardi: tentano di scoraggiarti, spesso perché hanno paura della competizione con i nuovi e appena arrivati. Se un americano ti aiuta, lo fa fino ad un certo punto; un italiano ci mette il cuore nelle cose e sono persone su cui puoi contare, sempre facendo una cernita. Maria Paola Cipollina, da te intervistata nelle scorse settimane, l’ho conosciuta a Los Angeles in un gruppo italiano e ad un matrimonio, quando abbiamo iniziato a parlare come se ci conoscessimo da sempre ed oggi ad intrattenere uno splendido rapporto”.

Consigli per i giovani Cosmopolitalians – “Consiglio di andare all’estero a tutti i giovani per crescere sotto tutti gli aspetti. Ma anche di informarsi bene sul dove andare. Se si ha un talento, è meglio sfruttarlo il prima possibile e dove le persone credono in te”.

@HermesCarbone

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: