Sfatiamo un tabù: da oggi si parla di sesso anche a Messina

Avrò scritto “Ciao sono Miss X, ho anni X e scrivo qua per X motivi” almeno dieci volte. Scrivi cancella, scrivi cancella. Ma mi sono annoiata da sola. E poi, per il momento, non ho voglia di dirvi chi sono. Diciamo che sono qualcuno (qualcunA, per l’esattezza) che cercherà di ritagliarsi uno spazio un po’ diverso da quello che vi aspettereste in questo blog.

Diciamo che andrà a finire che lo sconsacro: lo faccio diventare un bordello per ragazze promiscue e uomini in cerca di fantasia. Quando Hermes mi ha chiamata e mi ha proposto la sua idea, il primo pensiero è stato “Hai capito! Il ragazzo sembra un tipo a posto, ma il fatto che mi abbia chiamato mi fa pensare, invece, che si faccia di oppiacei. Dovrei chiedergli qual è il suo pusher”.

Mrs XPerché giusto me, poi, che ho pubblicato solo un romanzo e mi diletto a scrivere qualche stronzata su Facebook al giorno? Non lo so neanche io. Purtroppo la frittata è fatta, caro mio e cari miei che mi leggerete; per cui vi dovrete subire questa pseudoscrittrice alle prese con argomenti di tutti i giorni.

No, sul serio, banali argomenti di tutti i giorni. Certo, non esattamente quegli argomenti che esci quando c’è l’intermezzo imbarazzante durante una conversazione, o a tavola con i tuoi. Oddio, io li uso a tavola con i miei ma, evidentemente, non sono una persona con un’equilibrata sanità mentale. Vediamo se riesco nell’impresa titanica di esporre argomentazioni che gli uomini e le donne non dicono. O meglio, le dicono eccome, ma non se le dicono tra loro. Rappresentano un tabù, specie in un Paese cattolico come l’Italia. Figuriamoci a Messina!

Dai che avete capito di cosa parlerò. Di sesso (e affini; qualcuno mi ha proposto pure l’amore, temibile sconosciuto). Quindi, sostanzialmente, vi parlerò di guai. Chissà perchè poi non se ne parla. Sapete quanti problemi in meno ci sarebbero al mondo se facessimo di più l’amore?

E visto che noi il mondo lo vogliamo salvare e in questo blog si dicono cose “che gli altri non dicono”…Be’, ve le dico io! Ogni lunedì mattina sarò qui con voi per scatenare il vostro desiderio e le vostre fantasie. Seguitemi, sognatemi, leggetemi. Solo su Il Nuovo.

Mrs X (ma solo per il momento)

Annunci

One Response to Sfatiamo un tabù: da oggi si parla di sesso anche a Messina

  1. Buongiorno vorrei parlare con chi si occupa della pubblicità potete contattarmi all’indirizzo info@letuevoglie.it

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: