#QuiScozia – Il clima in Scozia? Un mondo a sé

Il clima è uno di quei fattori che non puoi cambiare, non puoi farci proprio niente, devi solo imparare a conviverci. Impresa facile se vi spediscono in Sardegna o ai Caraibi, non una passeggiata se studio, lavoro o quant’altro ti portano in Gran Bretagna. Ormai è qualche settimana che tesso le lodi della Scozia, ma di clima non se n’è proprio parlato.The-Isle-of-Skye-Scotland

E dire che l’ondata di gelo al nord Italia era passata di qui, che nelle Highlands è di recente stata registrata la temperatura più bassa degli ultimi 3 anni nello UK. Insomma, in qualche modo è anche attualità, e l’attualità di Edinburgh è che non c’è stato un singolo giorno di pioggia in tutto Febbraio! solo due spruzzate di neve a fine Gennaio come a dire “oh, io sono l’inverno di quest’anno, non spaventatevi e take it easy”. Sopresi? Andiamo avanti.

Edinburgh è considerata tra le 3 città meno piovose dello UK e la temperatura scende sotto lo zero poche volte all’anno nonostante sia alla stessa latitudine di Mosca. Fantasia? No, c’è una ragione per tutto. Il clima della Scozia varia molto da Est ad Ovest piuttosto che da Nord a Sud. Il centro della nazione è scarsamente popolato e in prevalenza boschivo, quindi anche se la temperatura in quelle zone (le Highlands soprattutto) scende i gradienti fino a -20°, come diceva in modo elegante Michael Jackson “They don’t really care about that”.

La West coast non è proprio un idillio climatico. Fortemente influenzata dall’Oceano, diventa vittima di bassa pressione quando la corrente del golfo si scontra con quelle gelide provenienti dall’artico. Questo fa si che non solo le temperature siano più basse, ma anche che le stagioni siano molto piovose. Nonostante questo le bellissime e incontaminate isole della Scozia valgono bene un weekend away.

Più asciutta (e forse per questo molto più popolata) è la East coast. Qui infatti possiamo trovare cittadine di dignitose dimensioni lungo tutta la costa. Partendo dall’alto Inverness, Aberdeen,  Stoneheaven, Dundee, Perth ed Edinburgh. Il clima può essere molto mite d’estate (durante Luglio scorso si sono superati i 30°) e l’inverno non è mai troppo rigido. Giuro di aver sentito dire da spagnoli “Me encanta el clima de Edinburgo, todas las dìas son diferentes”. Ma cosa vuol dire che cambia ogni giorno? Semplice, per la fregatura che sapevate che doveva arrivare: il vento!

Il vento c’è e sempre ci sarà, ti darà tregua un paio di giorni solo per soffiare a 80mph quando torna, ed è sempre freddo. Ti sposterà di lato quando passeggi sul North Bridge e rallenterà il tuo passo quando l’avrai in faccia. Non puoi ammaestrarlo né combatterlo, l’unica sembra davvero essere fartelo amico. Ma se girarti e camminare con vento a favore non è una cosa che si può spesso scegliere di fare, ricordatevi una sciarpa e una giacca in goretex prima di imbarcarvi!

Ma dopo un po’ che ci fate l’abitudine, in qualche modo ringraziate quel vento che, portando via le nuvole, si diverte con giochi di luce e regala cieli e tramonti da togliere il fiato. Perché non importa dove andiate in Scozia, ricordatevi di guardare in alto il più spesso possibile.

sunset edinburgh

@Frenk de Flumeri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: