Erotica(mente) – Parliamo di piaghe sociali: l’Ex

Qual è uno dei problemi irrisolti del nostro mondo moderno? Gli ex.
Io proprio non riesco ad andare avanti se non mi tolgo davanti questo argomento. Soprattutto in questo periodo durante il quale tutti i single feriti del mondo si sono sfogati sui social network martirizzando tutti gli innamorati. Questo ci dimostra che dietro un single (ipocritamente) strafottente c’è un ex piaga.

Che cos’è un Ex? E’ un gomitolo fecale di ricordi che si aggira liberamente e beatamente per il mondo senza alcuna pietà. E’ un odioso germe della società che, pur non essendone consapevole, rovina la vita di qualcuno mentre compie una qualsiasi sua azione (anche se essa è solo fare la pipì o scrocchiarsi il collo). E’ un essere che sta lì e non muore. MAI. Perché?! Mondo crudele.2000px-Ex-zeichen.svg

Poi un giorno ad un orario qualsiasi sembra finalmente dileguarsi dalla nostra vita. Così, a caso. Stai là sul divano a guardare ‘’Breaking Bad’’ e a ripeterti che dovresti proprio metterti a studiare e , puff, ti rendi conto che è scomparso. Non ci stavi pensando più, addirittura per 120 minuti era scomparso dalla tua mente. Arrivato a questa conclusione che ti fa vedere, dopo un sacco di tempo, il mondo più colorato decidi che è arrivata l’ora di ricominciare ad avere una vita sociale.

Niente, è andata: quella sera stessa uscirai. E non con il giubbotto sopra il pigiama per andare velocemente a comprare le sigarette al tabacchino sotto casa, no signore. Ti farai, per la miseria, la doccia e uscirai davvero. Andrai a ballare, a conoscere gente, a berti mezzo bancone di quel locale tanto carino di cui ti hanno parlato spesso i tuoi amici. E ti piazzerai davanti lo specchio, leverai i 20 cm di barba o di peli sulle gambe, ti pettinerai i capelli con il gel o ti truccherai e ti vestirai sul serio (anche se il pigiama incrostato al corpo opporrà un po’ di resistenza). Magari ti vergognerai un po’ delle ragnatele e dalla muffa accumulatasi là dopo tutti quei mesi di masochismo con astinenza autoimposta, ma non fa niente. Vuoi ricominciare.

E magari, sai, andrà pure bene. Incontrerai un tipo non male con cui prendere una birra il giorno dopo. Ma, tatatannnnn, eccolo di nuovo là. Mannaia alla puttana. Senti la sua fiatella sul collo. Riappare il tuo personale Casper: l’ex. Tu stai là, davanti a quella persona così carina, e, come una marea montante, urli improvvisamente ‘’PERCHE’ IL MIO EX FACEVA LA CACCA A PALLINI’’. Un incubo. Così inizi a sciorinare la vostra storia durata 60 decenni e la povera vittima cerca di soffocarsi con il ghiaccio contenuto nel suo cocktail. Vignetta_Due_di_Picche_Lezione_6

Diciamo la verità: non si è pronti fino a quando non si è pronti. E l’ex è una cosa che, spesso e volentieri, ti impedisce di essere pronto. Rimane là, nella tua orripilante vita, c’è poco da fare. Puoi (fingere di) essergli amico o puoi (fingere di) detestarlo fino alla morte ma te lo trovi sempre là davanti, metaforicamente parlando (a meno che non sei sfigatissimo. In quel caso sarà proprio nel tavolo di fronte a te accompagnato dalla sua scintillante e stupenderrima nuova fiamma).

Nella tua testa partono film che potrebbero soffiar via, per l’ennesima volta, l’oscar al povero Di Caprio. E partono i paragoni. O santo cielo, vorrei sbattere la testa contro il muro. Hai questo tizio davanti e cominci: perché il mio ex non gesticolava, mhmm la mia ex non faceva quella strana cosa con la cannuccia, madonna questo tizio è strano non sputa dappertutto come il mio ex, la mia ex mi guardava gli occhi questa maniaca mi guarda il pacco.Vignetta_Due_di_Picche_Lezione_1

E’ una sorta di mutuo da liquidare per SEMPRE. Quindi, prima di andare avanti, decidiamo tutti insieme che siamo con certezza riusciti ad intrappolare i nostri Casperini nella nostra sacchetta da Gostbusters. Soprattutto perché, non so voi, ma spesso il Casper non rimane solo nel cuore e nella mente (odiosi sconosciuti) ma anche là sotto, soprattutto nelle vagine che poi si oppongono ad avere alcun tipo di orgasmo perché ‘’non è lui, Dio Santo! CAPISCIMI!’’.

E se siete arrivati alla fine di questo articolo e non avete provato niente di tutto questo nei confronti del vostro ex, be’, siete guariti! Non è finita finchè non decidiamo che sia finita. Tutti pronti? Da questo lunedì E’ FINITA.
Peace&Love,

Ester Rubino
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: