Erotica(mente) – Fidanzarsi: Guida alla Sopravvivenza

Siamo arrivati dove volevamo: ci troviamo ufficialmente in una relazione a due. Siamo il partner di qualcuno. Siamo il ‘’ti presento la/il mia/o ragazza/o’’ di qualcuno. Ora apparteniamo almeno un po’ ad una persona. Ora vi sentite come quando Grosso ha segnato il rigore che ci ha fatto vincere i campionati del mondo 2006, potreste mangiarvi il mondo. La domanda che mi sono posta questa settimana è ‘’ci sarà un modo per mantenere in piedi una relazione senza impazzire o avere un’ulcera duodenale precoce? ‘’.

Vi presento, Signori e Signore, Amicicci e Amicheciccie: guida alla sopravvivenza, di Ester Rubino. Perché è meglio accoppiarsi che accopparsi.QualilSegretoperunaVitadiCoppiaFelice

1-Contare fino a 10
(e poi fino a 20. Se non basta fino a 3 trilioni)
Ogni tanto è meglio tacere davanti alle stupidate altrui. Altre volte è meglio tacere per non dire stupidate. Altre volte il tempo serve per decidere come punire l’altro. Non importa se vuoi dare all’altro l’opportunità di illudersi che abbia ragione o stai capendo di aver fatto una gran cretinata: tu conta. Magari ti passa.

2- Chiedere sempre all’altro della sua giornata
Sembra una sciocchezza ma non lo è. A proposito di amore ai tempi dei social, abbiamo la possibilità di parlare tutti i minuti di tutte le ore di tutti i giorni. Ma parliamo davvero? Ci teniamo aggiornati sui movimenti del proprio partner, ma poi? Prima della buonanotte una sola domanda: ‘’sei soddisfatto della tua giornata? ‘’

3-Essere comprensivi
Dopotutto, noi esseri umani siamo animali. E, come tali, a volte perdiamo il lume della ragione e ci lasciamo andare ad isterismi inappropriati. Siate comprensivi sempre nei confronti della vostra donna, accettate gli sbalzi d’umore e di ormoni soprattutto quelli che vi massacreranno puntualmente per quei 5 giorni fissi al mese. D’altro canto, anche voi siate comprensive quando il vostro lui svariona: talvolta siamo bestie.

4-Spazio vitale
Ognuno di noi ne avevano uno prima di fidanzarsi. Se all’inizio di una relazione scompare in maniera autonoma, questo non significa che non debba esistere mai più. Non offendetevi se il partner, ogni tanto, vi urla ‘’FAMMI RESPIRARE! ‘’, anzi: andate a respirare pure voi che ‘’respirare solo un attimo di pace’’ è l’unica cosa giusta che Ramazzotti abbia mai detto.

5-Essere sinceri…
O, almeno, provarci. E’ inutile sprecare tempo e fiato raccontando bugie su dove si è e con chi, inventando di stare facendo una cosa e invece si sta facendo l’opposto. Questo comporta il non calare la testa mentendo che una cosa va bene quando non è così e il poter dire ‘’oggi non mi va’ ‘’ in libertà. Ecco, sentirsi liberi di poter essere sinceri.

6-… omettendo qualche Verità
Non siete amici. Alcune cose, se non sono essenziali, le si possono tenere per se’. Dalle cose più banali come il proprio parere su quel vestito (sì, ragazzi, questa è per voi) all’aver fantasticato per un secondo su una terza persona. Piccole omissioni che tengono lontane i musi lunghi.

7-Attacchi di Diabete
Una foto improvvisamente condivisa con una frase carina. Un dolcetto regalato senza un perché, o un pupazzetto, una cretinata qualsiasi. Un messaggio sdolcinato, una canzone dedicata, un ‘’ti amo’’ al primo semaforo. Gesti improvvisi (saltuari, per carità…sennò sfociamo nel coma diabetico) che fanno sciogliere il cuore. Continuare a corteggiare così da non spegnere mai il desiderio!

8- Progetti non troppo futuri
Organizzare il prossimo mese va bene, i prossimi 10 anni un po’ meno. No ansia, no stress. Alcuni caratteri si sentono ingabbiati, altri sono solo sempre tra le nuvole. Viviamoci questo momento della nostra vita… Ma qualche volta diamo il permesso di fantasticare.

9-Compromessi
Il numero 8 si basa su un compromesso. La base di una storia. Dialogare, urlare, lanciare tazze, tutto per arrivare a dei compromessi. Sono quelli la legna che mantengono viva una relazione. Il succo della questione: se si capisce come trovarli, è fatta. Un po’ utopico ma Impossible is Nothing.

marge-and-homer1

10-Sesso
Eh be’, scusatemi se è poco. Che l’erotismo sia sempre con voi. Perché è la base. Se non c’è è finita, non riuscirete a seguire nemmeno uno di questi punti perché la vostra mente non sarà abbastanza rilassata ed andrà sempre a sbattere là. Volete mettere? E’ un farmaco, un compromesso, il momento di assoluta sincerità in una coppia, è dolce come una palla di zucchero, placa gli isterismi, serve per comprendervi, è uno spazio più che vitale ed il migliore momento della giornata.

Buon Lunedì.
Peace&Love,

Ester Rubino
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: