Cosmopolitalians

Novembre 2013 – Nasce oggi un nuovo spazio digitale dedicato a tutti gli italiani in giro per il mondo: ‘Cosmopolitalians‘. La nuova sezione del blog prende spunto dalla famosa e seguita rubrica ‘Italians‘, nata nel 1998 da un’idea di Beppe Severgnini, editorialista de ‘Il Corriere della Sera’ e del ‘New York Times’.

Hermes Carbone in compagnia di Beppe Severgnini

Beppe Severgnini ed Hermes Carbone presso l’Università degli Studi di Milano

Ogni settimana, in esclusiva per ‘Il Nuovo – Quello che gli altri non dicono‘ interverranno professori, medici, ingegneri, studenti, bancari, ma anche musicisti, commessi, camerieri, spazzini, tutti accomunati dall’epiteto di “Italians“. Interviste, curiosità, storie che vi faranno venir voglia di preparare le valigie per tentare un’esperienza lontano dal Belpaese o, forse, di continuare a restare sperando in un futuro migliore. Scoprirete i segreti dei Cosmopolitalians che ce l’hanno fatta, le difficoltà trovate nel mondo del lavoro, i consigli da seguire in quello dello studio e nell’apprendere una nuova lingua. I pericoli ed i vantaggi del vivere all’estero; le rigide regole dell’immigrazione in Australia, Stati Uniti; i mixture culturali, le nuove usanze e i modi di fare di chi continua a portare l’Italia nel cuore pur vivendo in un altro paese. La nostra base sarà Londra, ma voleremo in America, Oceania, Asia, Africa e, naturalmente, in giro per l’Europa. Curerò la rubrica in prima persona, essendo appartenuto anch’io al gruppo dei Cosmopolitalians. Se anche voi avete voglia di salire a bordo e non perdere nemmeno un secondo di questa splendida avventura, scrivete le vostre storie a: Hermes_me@hotmail.it. Allacciate le cinture Cosmopolitalians: si parte! Ed ogni mercoledì (dalle 18 alle 19:30 italiane), ‪Cosmopolitalians lo trovate sulle frequenze di RadioStreet Messina (103.3 FM o in streaming su RadioStreet.it).

@HermesCarbone

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 Responses to Cosmopolitalians

  1. piero says:

    nella speranza che il vostro blog, non sia troppo anglofone, vi seguiró.

    Mi piace

  2. Pingback: Cosmopolitalians – “Ecco come ho trovato lavoro all’estero…” | Il nuovo

  3. Pingback: Cosmopolitalians – “Io, italiano in Ucraina, vi racconto la guerra alle porte e le violenze russe sulla popolazione” | Il nuovo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: